Roma: riapre dopo 30 anni la basilica di Santa Maria Antiqua – Mostra Santa Maria Antiqua tra Roma e Bisanzio

Mostra Mostra: Santa Maria Antiqua tra Roma e Bisanzio
174617715-1eb46cff-e474-4439-a0da-0ac5d814b5a8 Immagini: Riapre dopo 30 anni la basilica di Santa Maria Antiqua (notizia da La Repubblica ROMA.it)
Dopo oltre trent’anni. La spettacolare basilica scoperta da Giacomo Boni nel 1900 alle pendici del Palatino torna a essere visitabile dopo un complesso intervento che ha riguardato la struttura, a cui è seguito anche il restauro delle pitture che rivestono le pareti e che rappresentano un esempio “unico nel mondo cristiano del primo millennio”, databile dal VI al IX secolo, quando la basilica fu abbandonata a seguito dei crolli causati dal terremoto dell’847. Una mostra inaugura la nuova vita della chiesa, che nel tempo è stata fruibile soltanto per brevi periodi con visite guidate ai cantieri. ‘Santa Maria Antiqua tra Roma e Bisanzio’ è il tema scelto per accogliere il pubblico che da domani potrà visitare la basilica arricchita con pezzi che raccontano lo stesso monumento, considerato “un’eccezionale testimonianza dello sviluppo della pittura romana e di tutto il mondo greco bizantino altomedievale, prima che l’conoclastia cancellasse gran parte delle immagini sacre dell’epoca”. Tra le opere esposte, l’icona della Madonna col Bambino oggi nella chiesa di Santa Maria Nova, dove era stata spostata dopo l’abbandono dell’antico edificio a seguito del terremoto
Video-La-Stampa-TV-Cronache

Video: Riapre Santa Maria Antiqua, la Cappella Sistina dell’antica Roma (video da LA STAMPA TV CRONACHE)

Riapre al pubblico la basilica di Santa Maria Antiqua, dopo più di trent’anni di chiusura e dopo un attento restauro. Si trova nel Foro Romano ed è di particolare valore artistico e storico: risale al VI secolo dopo Cristo e conserva sulle sue pareti un patrimonio di pitture unico nel mondo cristiano del primo millennio. Francesco Prosperetti, soprintendente speciale del Colosseo e dei Beni Archeologici di Roma promette che questo sarà solo il primo dei siti che apriranno nella zona dei Fori Imperiali, siti che non saranno rivolti al turismo di massa ma ad un pubblico più specifico. «Basta fare i bigliettai – spiega – la mia idea è diversa».
La Basilica sarà aperta fino a settembre, periodo in cui sarà presente all’interno la mostra Santa Maria Antiqua. Tra Roma e Bisanzio, promossa dalla Soprintendenza Speciale per il Colos­seo, il Museo Nazionale Romano e l’Area Archeologica di Roma con Electa realizzata con video che ricostruiscono l’interno della basilica e una particolare illuminazione che permette a tutti di comprendere i diversi strati di affreschi presenti sulle pareti della basilica.
di Flavia Amabile

santa-maria-antiqua Santa Maria Antiqua, la traslazione dell’icona mariana (da ROMASETTE.it)