«Icona. La Parola disegnata»: catalogo della mostra 2016 al Castello Inferiore di Marostica

Inserimento nella pagina LIBRI

«Icona La Parola disegnata»
Autore: Silvana Bassetto con testi di Antonio Mattiazzo, Vescovo emerito della Diocesi di Padova – Marica Dalla Valle, Sindaco della città di Marostica – Serena Vivian, Assessore alla Cultura – Giandomenico Cortese, Giornalista – Franco Berton, Scrittore.
Editore: Bozzetto Edizioni – Vicenza
Data di pubblicazione: 2016
Lingua italiana
ISBN: 9788896078259
Pagine: 80 illustrate a colori

Per acquisti contattare Silvana Bassetto (silvanabassetto@tiscali.it – cell 338.1788575)

Archiviato sotto Libri

Mariella Garofano – Genova

Inserimento nella pagina ICONOGRAFI

Mariella Garofano è nata e vive a Rapallo (GE). Fin da bambina ha avuto un’innata disposizione al disegno ed alla pittura, attitudine utilizzata in seguito in ambito sociale in qualità di animatrice socio-educativa e nella promozione di attività creative a favore di anziani e disabili.
Nel 2011, a seguito della meraviglia suscitata dalla visita di una mostra di icone sacre, ha scoperto
finalmente quella dimensione artistica che da tempo cercava. Mossa anche dalla fede cristiana, radicata grazie ad un percorso di crescita spirituale, tre anni fa è diventata allieva del laboratorio di iconografia coordinato da Lino Calcagno all’interno dell’Oratorio di S. Erasmo al Mare a Genova Quinto. Ha seguito poi corsi con Alexandra Karnyshkova e don Gianluca Busi.
Nel 2015, assieme a Lino Calcagno e ad altri allievi iconografi, ha fondato l’Associazione di Iconografia Cristiana San Francesco Saverio di cui è attualmente vice presidente.
Contatti:

«L’invenzione dell’immagine sacra» di Emanuela Fogliadini: recensione a cura di Pietro Galignani

pdf_buttonRiceviamo e pubblichiamo la recensione del prof Pietro Galignani la recensione del libro di Emanuela Fogliadini «L’invenzione dell’immagine sacra. La legittimazione ecclesiale dell’icona al secondo concilio di Nicea», Jaca Book, Milano, 2015

invenzione-immagine-sacra

La letteratura teologica in lingua italiana abbonda di presentazioni artistiche e di descrizioni di immagini sacre, ma è carente di studi sullo statuto teologico di esse. Si sentiva quindi la mancanza un saggio che analizza la lotta iconoclastica. Per il contenuto e il metodo di indagine esso è destinato a promuovere una approfondita discussione sull’argomento.

Questo poi è il terzo lavoro sull’età della crisi iconoclastica (711 – 843 secondo la periodizzazione dell’Ostrogorsky ) e più in generale sul valore religioso dell’icona che l’autrice si è proposta di studiare dal punto di vista storico e teologico. Ne ha pubblicato i risultati presso un editore particolarmente sensibile a questa tematica e abituato a proporre saggi su argomenti che vertono sulla civiltà bizantina e sulla sua teologia.

L’autrice ha già pubblicato sempre con il medesimo editore :

  • Il volto di Cristo. Gli acheropiti del Salvatore nella tradizione dell’Oriente cristiano (2011)
  • L’immagine negata. Il concilio di Hieria e la formalizzazione ecclesiale dell’ iconoclasmo. (2013).

Lasciando sullo sfondo il complesso ed intricato sviluppo politico e sociale di una età particolarmente tormentata, l’autrice, in questo ultimo lavoro, si ripropone di rileggere le fonti storiche che si riferiscono a tutta l’epoca della controversia teologica che ha opposto iconomachi ed iconoduli. Una viva sensibilità ecclesiale e una particolare attenzione al mondo ortodosso le dettano le domande per rileggere le fonti in modo più perspicuo e presentare gli eventi con una nuova visione prospettica. Ne risulta una indagine che presenta una acuta capacità di percepire la testimonianza dei testi che portano l’autrice a sviluppare ed approfondire alcuni contributi acquisiti dalla storiografia del secolo passato e proporre nuove visioni prospettiche. Nel portare a termine la sua indagine è continuamente stimolata da domande sul rapporto attuale tra Cattolicesimo ed Ortodossia. La ricerca è continuamente sostenuta dal desiderio di mettere in rilievo le radici dell’attuale divergenza teologica riguardo le immagini sacre tra Oriente bizantino ( in seguito Ortodosso ) ed Occidente latino perché “oggi, infatti, ci troviamo di fronte a due cristianesimi che pensano e vivono l’arte religiosa in modi assolutamente differenti e, al di là di marginali reciproche contaminazioni, per molti versi distanti.“ (pag. 13).

Continue reading ‘«L’invenzione dell’immagine sacra» di Emanuela Fogliadini: recensione a cura di Pietro Galignani’ »

Archiviato sotto Libri

Due saggi di approfondimento sul lavoro dell’iconografo

Inserimento nella pagina Documenti->Articoli e saggi

«Today and Tomorrow: Principles in the Training of Future Iconographers» by Aidan Hart, articolo pubblicato in 2 parti in lingua inglese sul sito “Orthodox Arts Journal

«The icon: truth and fables» by Irina Gorbunova-Lomax, saggio in 13 capitoli pubblicato sul blog di  MMEKOURDUKOVA-Livejournal in lingua inglese

Vicoforte (CN): esposizione “Icone sacre: i 20 Misteri del Rosario”

21-29 maggio 2016 VICOFORTE (CN). Esposizione di icone dal titolo “Icone sacre: i 20 Misteri del Rosario”. Itinerario orante tra Oriente ed Occidente. Mostra di icone per mano di Cristina Capella presso il Santuario della Natività di Maria – Vicoforte (CN)
Orari di visita:
Sabato: 10:00 – 12:00 e 15:00 – 19:00 (S. Messa ore 18:00).
Domenica: 8:30 – 12:00 e 15:00 – 19:00
(S. Messe ore 7:30 – 9:30 – 11:00 – 16:00 – 18:00).
La mostra resterà chiusa negli orari delle S. Messe.
Giorni feriali: 10:00 – 12:00 e 15:00 – 18:30
Info : tel. 0174.565555 / 0332.329904 – cristina@mirabileydio.it

Milano: esposizione “ICONA La Parola si fa Immagine” Basilica San Lorenzo Maggiore

17-29 maggio 2016 MILANO. Esposizione di icone dal titolo “ICONA La Parola si fa Immagine”
a cura di Antonella Formenti presso la Cappella di S. Aquilino della Basilica di San Lorenzo
Maggiore (Milano, corso di Porta Ticinese, 39).
Inaugurazione: martedì 17 maggio ore 18.00
Orari di visita: 9.30 – 18.30
Prenotazione gruppi: tel. 02.89404129 9.30 – 12.00

Anna Maria e Mariangela Tondello / Atelier Iconografico Santa Scolastica – Romano d’Ezelino (VI)

Inserimento nella pagina ICONOGRAFI

L’Atelier iconografico Santa Scolastica è stato fondato dalle sorelle Anna Maria e Mariangela Tondello alla fine degli anni Novanta a Rosà, in provincia di Vicenza. Mariangela è specializzata nella preparazione delle tavole e nella doratura mentre Anna Maria, cresciuta alla scuola del maestro Giovanni Mezzalira, si occupa delle fasi di pittura. I materiali usati e lo svolgimento del lavoro rispettano rigorosamente i canoni della tradizione.

Atelier Iconografico Santa Scolastica
di Anna Maria e Mariangela Tondello
Via Leonardo Da Vinci 25
36060 Romano d’Ezelino, Vicenza
T +39 333 623 2527 (Anna Maria)
T +39 334 197 3801 (Mariangela)

info@ateliersantascolastica.com
www.ateliersantascolastica.com